lunedì 29 aprile 2013

"Prigione" di Ndjock Ngana

Le sbarre tagliate alla finestra del carcere borbonico di Procida (Napoli) Italia



Vivere una sola vita,
in una sola città,
in un solo paese,
in un solo universo,
vivere in un solo mondo è prigione.

Amare un solo amico,
un solo padre,
una sola madre,
una sola famiglia,
amare una sola persona è prigione.

Conoscere una sola lingua,
un solo lavoro,
un solo costume,
una sola civiltà,
conoscere una sola logica è prigione.

Avere un solo corpo,
un solo pensiero,
una sola coscienza,
una sola essenza,
avere un solo essere è prigione.

 Ndjock Ngana

 da “ Foglie vive calpestate”
Posted by Picasa

Nessun commento: