martedì 30 luglio 2019

Alessandro Serra: Verso l'infanzia


Alessandro Serra


Che cosa accadrebbe a un uomo adulto se in una bizzarra notte, camminanado per strada, incontrasse se stesso bambino? Riuscirebbe a sostenere quello sguardo? 
La vita... un lento maturare verso l'infanzia.

Alessandro Serra 



da Venerdì di Repubblica 19 luglio 2019

Max Lobe: Abbattere i pregiudizi

Max Lobe

Con la letteratura ambisco cambiare la mentalità sul razzismo. Per vedere i risultati ci vorrà però del tempo. Gli stereotipi contro i neri in Europa non mi scioccano eccessivamente. Anch'io, in quanto nero, ne ho nei confronti dei bianchi. L'essere umano è prigioniero degli stereotipi. Bisognerebbe con l'abbattere i pregiudizi-

Max Lobe 

da Venerdì di Repubblica 19 luglio 2019



venerdì 26 luglio 2019

Luigino Bruni: La gratuità



 “La gratuitá é una dimensione che puó accompagnare qualunque azione. Ma essa non é ció che intendiamo per “gratis”, ma tutto il contrario, poiché la gratuitá non é un prezzo paragonabile a zero, ma un prezzo infinito, a cui si puó solo rispondere con un altro atto di gratuitá”.

Luigino Bruni

Chiara Lubich: DARE

Chiara Lubich (1920-2008)
“Durante tutta la nostra vita siamo invitati a dare. Dare ai poveri, a chi ti chiede, a chi ha bisogno di un prestito. Dare da mangiare all’affamato, dare dei vestiti a chi ha freddo. Dare gratuitamente… All’istinto egoísta di accumulare si oppone la generositá; all’interesse per le proprie necessitá, la cura dell’altro; alla cultura del possedere, quella del dare"

Chiara Lubich

lunedì 1 luglio 2019

Filippine: Bukas Palad


     
Uno dei quartieri soccorsi dall'iniziativa Bukas Palad
Un’iniziativa nata nelle Filippine nel 1983. In quel momento la situazione politica e sociale del Paese era molto difficile e tanti cercavano una soluzione positiva. Fra loro, un gruppo di giovani decise di contribuire in un modo originale: tolsero dai loro armadi tutto ció di cui non avevano bisogno.  Vendettero i vestiti e con il ricavato diedero inizio ad un’azione sociale dal nome Bukas Palad, che nella lingua locale significa “A mani aperte”. Dare gratuitamente, é stato da allora il motore di questa attivitá.  Poi si sono aggiunti alcuni medici che hanno offerto il loro contributo professionale in modo disintiressato, e tanti altri che hanno saputo aprire il cuore, le braccia e le porte.  Cosí é nata e continua a svilupparsi tuttora una grande azione sociale in favore dei piú poveri che é  viva in alcune cittá delle Filippine. Il risultato piú importante é che sono riusciti a rendere protagonisti di questo sviluppo gli stessi destinatari del progetto.


Claude Larrique