lunedì 27 marzo 2017

Gabriele Mainetti: il valore della propria identità

il regista Gabriele Mainetti

 Mi affascina il disagio dell'individuo, non discrimino… Quel che m'interessa è la lotta per la propria identità. Essere quel che dentro sentiamo di dover essere è faticoso, perché ti scontri con una comunità che ti dice : Omologati se ti vuoi integrare. E le persone più fragili più deboli cascano in questo tranello…L’essere umano  ha bisogno delle storie per introdurre senso in un reale che di per sé è ambiguo…Scelgo per i miei film storie che siano una sfida.


Gabriele Mainetti 

Da  Pier Andrea Canei,  Quaranta volte Peter Pan,  Style, novembre 2016

Nessun commento: