mercoledì 7 gennaio 2015

Enzo Bianchi: Ritrovare la fiducia perduta

Enzo Bianchi
Ritengo che, all'apertura del nuovo anno, valga la pena riflettere ancora sulla fiducia: sentimento, atteggiamento ed esperienza che appare decisiva nell'esistenza di ogni persona così come nella vita sociale della polis.
Non possiamo vivere senza porre la fiducia in qualcuno né senza ricevere fiducia da qualcuno, dagli altri...Ciascuno è venuto al mondo proprio grazie alla fiducia originaria posta nei genitori o in chi ci ha accompagnato nella nascita. 
Parimenti le nostre storie d'amore sono possibili solo quando uno sa mettere la fiducia in un altro, in un'altra e da questi riceverla.
La fiducia è la realtà che rende possibile il vivere e il vivere in relazione: nell'amicizia, nell'amore, nel rapporto maestro-discepolo, nella relazione medico-paziente...
Se una persona non riesce a fidarsi di nessuno, è condannata all'isolamento, imprigionata in una situazione mortifera.
E' proprio la fiducia che può creare il legame sociale e generare la comunità.

Enzo Bianchi 

da Enzo Bianchi, Il dovere di trovare la fiducia perduta, la Repubblica2 gennaio 2015

Nessun commento: