domenica 30 giugno 2013

"Una boa di salvezza per l'Europa" di Julia Kristeva

Julia Kristeva



L’Europa possiede una boa di salvezza nella tempesta che attraversa, ed è la sua cultura. E uno dei punti forti della cultura europea è la nostra concezione dell’identità.
Nel mondo globalizzato si parla molto di diversità culturale, ma in realtà ognuno mette avanti la sua identità e attacca quella dell’altro…Tutti prestano culto alla propria identità.
Lo spazio europeo è l’unico  ambito al mondo dove l’identità non è un culto, ma una domanda: “Chi sono io, se c’è l’altro? Che cosa posso fare per ascoltarlo?”
Queste domande si radicano nelle culture greca, ebraica e cristiana…Ogni idea, ogni valore si costruisce  in un continuo dialogo…Non esiste  altra soluzione, altro modello per il futuro della globalizzazione, se non questa visione dell’identità e dei valori  come ricerca perenne…Sviluppiamo gli incontri, i gemellaggi, il multilinguismo che non è ancora sostenuto abbastanza! Bisognerebbe cominciare con i bambini e creare, fin dall’asilo, classi di multilinguismo secondo un progetto europeo.

Julia Kristeva
da Julia Kristeva, Un accademia per l'Europa, Avvenire  23 giugno 2013

Posted by Picasa

Nessun commento: