giovedì 28 gennaio 2016

Hannah Arendt: La libertà non equivale all'indipendenza

Hannah Arendt (1906-1975)
 «La libertà non equivale all’indipendenza da tutto e da tutti. Dipendiamo gli uni dagli altri. Eppure gli esseri umani faticano ad accettare l’essere dipendenti. Da chi ci concepisce, da chi ci dà la mano, ci accudisce, ci ascolta, ci sottrae alla solitudine: insomma non riconoscono l’indispensabilità delle relazioni».

Hannah Arendt

Nessun commento: