martedì 3 gennaio 2017

Umberto Saba: L'aggressione allo stato puro

Unberto Saba (1883-1957) e Trieste

Gli individui, le nazioni, i continenti si odiano e si minacciano. Perché una cosa sia (momentaneamente) in piedi, bisogna che parta da aggressione. L'aggressione allo stato puro è la cosa più apprezzata.
Fra tanti infelici si aggira, un dito in bocca, il piccolo Eros. Come farò - pensa - ad assolvere il mio compito, che è quello di fare un'unità di tutti questi pazzi?
Non dubitate: ne sa le vie e i modi.


Umberto Saba

daUmberto Saba. Scorciatoie e raccontini, Mondadori 1946

Nessun commento: