lunedì 18 giugno 2012

“L’importanza della meditazione” di Roberto Calasso



Molti sostengono che la figura dell’editore perderà di importanza con l’avvento dell’e-book e del self publishing, ma Roberto Calasso della Adelphi la pensa diversamente:

“Sono tutte balle. Esiste un’intera tribù che lo sostiene, ma si fonda su presupposti ideologici che coltivano l’odio per la meditazione: e questa è una delle cose più funeste che possono colpire un cervello che pensa. Significa non capire nulla di ciò che accade anche nella testa di ciascuno di noi, perché tutto è il risultato di complesse meditazioni.”

Da Loredana Lipperini, Libri Doc, Calasso: “Il mercato premia l’editore che sa quello che fa”, La Repubblica 3 marzo 2012

Nessun commento: