lunedì 23 gennaio 2012

Il sogno di Aaron Eckhart

l'attore Aaron Eckhart

Aaron Eckhart , 42 anni, è il protagonista del film The Rabbit Hole. Una grande interpretazione nel dramma di una famiglia che cerca di sopravvivere alla perdita del figlio. “Una storia di speranza” dice l’attore nell’interessante intervista concessa alla giornalista Arianna Finos 1. “La speranza che l’amore, perché è di questo che parla il film, sia più forte del lutto.”
La sua carriera di attore comincia quasi per gioco a 14 anni, quando si presenta ad un provino per uno spettacolo scolastico, ed oggi è un attore affermato che non risparma critiche allo star system della città del cinema.
Cresciuto in una famiglia mormone - “la mia educazione è una parte importante della mia cultura anche se non sono praticante”-, ha fatto non poca fatica a spuntarla in un contesto come Hollywood. “Per lavorare - dice sempre nell’intervista -, devi sentirti una star, avere le feste come stile di vita. Io, semplicemente non sono in grado di farlo. Hollywood è un grande club e i film si fanno tra amici. La cosa ha rallentato la mia carriera. Io forse non sono un artista, ma un attore che cerca la verità. Trovarla anche in una sola scena, regala un senso.”
Confida infine ad Arianna Finos che, come tanti attori affermati, coltiva il sogno di essere regista. “Mi piacerebbe raccontare le storie che Hollywood ignora, quelle sulla gente comune alle prese con le difficoltà della vita.”

1 da Arianna Finos, Hollywood è tutta un party: troppo per un ex mormone, il Venerdì di Repubblica 11/2/2011

Nessun commento: