venerdì 27 aprile 2012

"Attorno a casa tua" di Maria Voce

Maria Voce con i giovani in USA

L’altro giorno ho incontrato un ragazzino di 14 anni che mi chiedeva:

- Io vorrei fare qualcosa per queste guerre. Ti ricordi a piazza Tienammen quei giovani che si mettevano davanti al carrarmato? Io vorrei fare qualcosa.

Sembrava quasi che si volesse mettere davanti al carrarmato per fermare qualcosa di negativo. Io l’ascoltavo perché sentivo di dover rispettare questa sua esigenza, questa necessità di contribuire in qualche modo a costruire qualche cosa.

Poi aggiunse:

- Possiamo cominciare a raccogliere dei soldi per i poveri, fare qualcosa!

- Sì, certo – gli ho detto. – Ma sai cosa puoi fare subito? Puoi cercare di vedere, attorno a casa tua, se c’è qualche ragazzino della tua età i cui genitori non si parlano e lui si sente solo, puoi cercare di vedere se c’è qualcuno che ha bisogno di essere aiutato a scuola, ma vallo a cercare attorno a casa tua, non in internet, perché lì tu puoi fare qualcosa.

Ho visto i suoi occhi illuminarsi.

Maria Voce

Dagli “Atti del corso di approfondimento per amici del dialogo” Castelgandolfo 2009

Nessun commento: