lunedì 10 gennaio 2011

Per la pace

Chiara Lubich a Fontem in Africa

Fra persone diverse per lingua, razza, nazione, fede, quale è il vincolo di unità, causa della pace? L’amore che batte in fondo ad ogni cuore umano. Che per i seguaci di Cristo è quell’agape che è una partecipazione all’amore stesso che è Dio: amore forte, amore capace di amare anche chi non contraccambia ma attacca, come il nemico, amore capace di perdonare. E per chi segue altre fedi religiose è un amore che discende da quella regola d’oro che impreziosisce molte religioni e dice: "Fa agli altri ciò che vorresti fosse fatto a te”. Amore, che per le persone che non hanno fede religiosa può voler dire filantropia, solidarietà, non violenza.

Chiara Lubich

Da: Chiara Lubich, Verso l’unità delle nazioni e l’unità dei popoli; Discorso all’ONU del 28 maggio 1997

Nessun commento: