lunedì 22 agosto 2016

Punto di partenza per il dialogo


Ascoltandoci reciprocamente e fraternamente, abbiamo constatato la validità dei rispettivi valori; magari espressi in termini diversi ma fondamentalmente simili: quelli insiti per così dire nel DNA di ogni uomo, quali la fratellanza, la coscienza di appartenere all'unica famiglia umana, l'attenzione responsabile alla necessità dei propri simili. Abbiamo aperto gli occhi e il cuore ai tanti bisognosi ed emarginati in varie parti del mondo o addirittura nostri concittadini e abbiamo insieme, portato aiuto.

Claretta Dal Ri - Arnaldo Diana

da Le ragioni della convivenza, Atti del Comvegno Castelgandolfo 1-3 giugno 2001

Nessun commento: