martedì 22 settembre 2015

Non trascuriamo i disegni dei bambini


Se noi prestiamo interesse e attenzione ai nostri bambini, quando in età prescolare esprimono la loro visione del mondo con i disegni che mostrano ai genitori, o con le domande che pongono loro, questi bambini si sentono riconosciuti e il riconoscimento è alla base della costruzione di un’identità positiva; se invece trascuriamo le loro domande e non valutiamo i loro tentativi di descrivere come avvertono il mondo intorno a loro, il messaggio che mandiamo è che quello che fanno non è per noi di alcun interesse. E loro concludono che non contano niente ai nostri occhi e  quindi che non valgono niente. Premessa questa che porta all’autosvalutazione, per compensare la quale costruiscono un’identità negativa.
                                                                                                          Umberto Galimberti
da Umberto Galimberti, Sei tu a dirmi chi sono io, D la Repubblica 12 settembre 2015

Nessun commento: