sabato 26 luglio 2014

Natalia Aspesi: "Il valore della laicità e quello della fede"


Natalia Aspesi
Ad un insegnante che non condivideva il pensiero rispettoso che Natalia Aspesi esprimeva per chi ha una vera fede, la scrittrice così rispondeva:

"Per molti miei amici e per persone che non conosco e hanno tutta la mia ammirazione, la religione è cultura, è sapienza, è generosità, è speranza nella giustizia, è aiuto ai meno fortunati. Essere ateo, divorziato e comunista… non è più un problema neppure nelle scuole…Mi auguro che come insegnante lei faccia capire ai suoi allievi il valore della laicità ma anche quello della fede, li sproni col suo esempio all’altruismo e all’impegno, al rispetto degli altri e a farsi rispettare, difendendo apertamente e con intelligenza le proprie idee."

Natalia Aspesi

Da "Questioni di cuore" di Natalia Aspesi, Ilvenerdì di "La Repubblica" 2 settembre 2011

Nessun commento: