sabato 11 aprile 2015

"Senza Dio" di Giulio Giorello



-->
Giulio Giorello, autore del libro Senza Dio, edito da Longanesi, in risposta alle garbate critiche di Vittorio Possenti dalle pagine di Avvenire , tra l’altro così scrive sul Corriere della Sera del 6 ottobre 2010:

“Solo nella coscienza può sorgere l’esigenza della legge morale e civile, ma non vedo proprio perché io o qualsiasi altro ‘libertario’ dobbiamo indicarne un qualche ‘fondamento’ a cui sottometterci con spirito di ‘servizio’. La possibilità di costruire un’autentica solidarietà senza ‘fondarla come su solida roccia’ (cioè, detto senza retorica, senza imporla a chi la pensa diversamente) non è un dettaglio accademico, ma una questione cruciale per qualsiasi democrazia matura.”
Giulio Giorello

Nessun commento: